Slow News. Il primo progetto italiano di slow journalism.

Downshift

Il fenomeno della great resignation è qualcosa di più complesso di un semplice “rallentare”.

2 Episodi

Sempre più persone stanno riscoprendo un modo di vivere più lento, sostenibile e libero. In molti hanno compreso che è necessario rivalutare il proprio stile di vita fatto di iper-produttività, dipendenza dal lavoro, consumismo, ritmi frenetici e dannosi, stress e burn-out. C’è chi chiede a sé stesso, e agli altri, di rallentare. Di riappropriarsi della propria libertà per vivere la vita senza attraversarla.

Esiste un’alternativa ad un’esistenza spesa inseguendo solo il lavoro e si compone di innumerevoli declinazioni: si chiama Downshifting e può essere la rivoluzione personale di ognuno, in attesa della rivoluzione per tutti.

Downshift è una serie per riflettere sul nostro stile di vita e per capire perché sarebbe sciocco aspettare la pensione per iniziare a viverla.

Si parla di

Gli episodi (2)

  • 1
    Slow News. Il primo progetto italiano di slow journalism.

    Rallenta frà!

    Tutti, chi più chi meno, chi più spesso chi meno spesso, almeno una volta nella nostra vita abbiamo sentito una voce dentro di noi dirci “Oh, rallenta!”. Con tono alle volte minaccioso. Altre quasi supplice. Se vivi in Europa, negli Stati Uniti o nel resto del cosiddetto primo mondo​​​​​​​ sei dentro al sistema: sei abituato […]

  • 2
    Slow News. Il primo progetto italiano di slow journalism.

    Vivere per lavorare

    Nel 1930, l’economista John Maynard Keynes nel saggio Economic Possibilities for Our Grandchildren (Possibilità economiche per i nostri nipoti), prediceva una settimana lavorativa di 15 ore nel XXI secolo, con un fine settimana lungo cinque giorni. In pratica, la più grande preoccupazione degli esseri umani sarebbe stata quella di riempire il tempo libero. Ovviamente qualcosa […]

Non perderti il prossimo episodio
Resta aggiornato su tutte le nuove uscite
Iscriviti alla nostra newsletter!